Contro le montanti intimidazioni fasciste – Comunicato del Segretario

image_pdf

Quanto accaduto oggi alla sede di la Repubblica e L’Espresso è molto grave e preoccupante.

Le forze politiche democratiche di destra e di sinistra devono reagire con forza, determinazione e compattezza contro il rinascere di movimenti fascisti, nazisti o presunti tali.

In Italia, come altrove, sembrano rinascere movimenti che ricorrono all’uso della violenza, dell’intimidazione e delle minacce, verbali e fisiche. La democrazia va difesa, insieme. Non possiamo e non dobbiamo abbassare la guardia. Credere che il veleno del fascismo sia cosa del passato è un grave errore.

Lo abbiamo visto di recente a Como, questa estate a Pistoia, a danno di un prete che aveva accolto dei migranti, lo vediamo oggi contro la stampa. C’è davvero un ritorno a modelli politici che speravamo fossero sepolti dalla storia. Per questo dobbiamo reagire.

Esprimo la mia vicinanza e solidarietà alla lavoratrici e ai lavoratori della redazione Repubblica/Espresso. Non siete soli. E ora le istituzioni democratiche (re)agiscano, senza indugi e con determinazione.

Federico Quadrelli
Segretario PD Berlino e Brandeburgo

Lascia un commento