Maternità e congedo parentale

Mutterschaftsgeld: la maternità (Mutterschaftsgeld) prevede 6 settimane prima del parto e 8 dopo il parto (12 in caso di parto gemellare). Durante la maternità, la donna percepisce il 100% del suo stipendio netto medio degli ultimi tre mesi di lavoro. Ciò è pagato dalla Krankenkasse fino a 13€ al giorno; in caso lo stipendio netto sia più alto, al contributo della Krankenkasse se ne aggiunge uno del datore di lavoro. Le donne membre di una Krankenkasse privata percepiscono il Mutterschaftsgeld unicamente dal datore di lavoro, per una somma equivalente al loro stipendio netto medio degli ultimi tre mesi meno i 13 euro giornalieri normalmente coperti dalle Krankenkassen statali. Ricevono inoltre dalla Krankenkasse una somma di 210€ in un’unica soluzione. I 210€ vengono ricevuti anche da donne assicurate in una Krankenkasse di un altro membro della famiglia o con contratto di lavoro non soggetto a tasse per fondi sociali (Sozialversicherung). Possono ottenere il Mutterschaftsgeld anche le donne che sono state licenziate durante la gravidanza. In caso invece il contratto di lavori inizi durante il periodo della maternità, si ha diritto al pagamento a partire dal primo giorno di contratto. In caso la donna percepisca sussidio di disoccupazione nel momento dell’inizio della maternità, la Krankenkasse paga un contributo pari al sussidio. La domanda viene fatta direttamente alla Krankenkasse.
L’ente responsabile del Mutterschaftsgeld è la Mutterschaftstelle.

****
http://www.eltern-geld.org
https://www.berlin.de/sen/jugend/familie-und-kinder/finanzielle-leistungen/elterngeld-und-elternzeit/

Elterngeld: lo ricevono tutte le madri e i padri che dopo la nascita del bambino prendono una pausa dal lavoro per prendersene cura oppure che lavorano massimo 30 ore la settimana. Ne hanno diritto anche studenti universitari o in percorsi di formazione (Ausbildung), casalinghi donne o uomini e genitori che a causa della nascita del figlio non hanno più potuto lavorare. Ne sono escluse le coppie il cui reddito imponibile annuale è superiore a 500.000€ (250.000€ in caso di genitore single).
La somma percepita varia a seconda del reddito netto dei 12 mesi precedenti la nascita del bambino:
1) reddito medio tra i 1000€ e i 1200€: 67% dello stesso;
2) reddito medio inferiore a 1000€: la percentuale sale gradualmente fino al 100%;
3) reddito medio superiore a 1200€: cala gradualmente dal 67% al 65%
La somma non può in ogni caso essere inferiore a 300€ e superiore a 1800€,
In caso di parto gemellare, si aggiungono 300€ mensili per ogni bambino aggiuntivo. Nuclei familiari con un altro figlio di età inferiore ai 3 anni o altri 2 di età inferiore a 6 ottengono il 10% in più o comunque un minimo di 75€ in più.
Durata: dal giorno della nascita del bambino, per un minimo di 2 e un massimo di 14 mesi, distribuibili su entrambi i genitori (massimo 12 mesi se ne usufruisce unicamente solo uno dei genitori). I mesi possono essere consecutivi o meno e i due genitori possono decidere di usufruire del sussidio contemporaneamente. Si può anche decidere di dimezzare una o più mensilità e in questo modo prolungare i mesi a disposizione.
Esiste la possibilità di combinare l’Elterngeld di base con l’opzione Elterngeld Plus: questa permette di lavorare fino a 30 ore settimanali durante il periodo in cui si ha diritto all’Elterngeld e di estendere così la durata del diritto all’Elterngeld. La somma percepita è fino al 50% dell’Elterngeld di base di cui si ha diritto, che sale se i genitori decidono di lavorare entrambi contemporaneamente tra le 25 e le 30 ore settimanali per più di 4 mesi di fila.
La domanda deve essere presentata all’ Elterngeldstelle dello Jugendamt del proprio quartiere. Qui la lista: https://service.berlin.de/jugendaemter/. Documenti richiesti: certificato di nascita, carta di identità, documenti certificanti il reddito dei genitori, sussidio di maternità (Mutterschaftsgeld) e eventuale congedo parentale.

Ulteriori link:

https://www.bmfsfj.de/bmfsfj/themen/familie/familienleistungen/mutterschaftsleistungen/mutterschaftsleistungen-im-ueberblick/73754?view=DEFAULT

http://www.familien-wegweiser.de/wegweiser/stichwortverzeichnis,did=40164.html