Gesetzliche Krankenkassen e gravidanza

Le gesetzlichen Krankenkassen coprono i costi delle visite di controllo durante la gravidanza, di preparazione al parto e del parto stesso. Ci sono restrizioni sui parti a casa o in luoghi privati (Geburtshaus), per i quali vengono coperti i costi solo della ostetrica e delle cure mediche.

“Mutterpass”: quando la gravidanza viene accertata, la donna in gravidanza riceve il Mutterpass. Su questo vengono segnate le visite di controllo (di norma vengono coperte da 12 a 13 visite). Le visite devono aver luogo a distanza di circa 4 settimane le une dalle altre, fatta eccezione per gli ultimi due mesi dal termine, durante i quali le visite hanno luogo ogni 2 settimane. La Krankenkasse copre sia il costo della visite sia eventuali spese dettate dallo studio medico.

Sono coperte non solo le visite di controllo, ma anche qualsiasi tipo di visita che ha a che fare con la gravidanza, così come la maggior parte di farmaci, prodotti da farmacia e prestazioni come massaggi e ginnastica correttiva, in caso siano ritenuti necessari per il normale svolgimento della gravidanza e quindi prescritti dal medico.

Le Krankenkassen coprono i costi delle visite anche i caso queste vengano fatte da un’ostetrica, ma solo in caso la gravidanza sia dichiarata senza complicanze da parte di un medico. Alle prestazioni delle ostetriche coperte dalle Krankenkasse si aggiungono anche l’aiuto durante il parto, così come le consulenze e il supporto durante la gravidanza.

Sono coperti anche i costi dei corsi di preparazione al parto (dalla 24 esima settimana di gravidanza). Non tutti i corsi sono coperti, per cui è necessario rivolgersi direttamente al centro che offre i corsi. I costi vengono coperti tuttavia solo per la madre.

La madre può scegliere liberamente dove partorire. Tuttavia ciò che copre la Krankenkasse varia a seconda del caso:
– i costi del parto in ospedale vengono coperti interamente, a prescindere dal tipo di parto per il quale i genitori optano (es. parto in acqua);
– viene coperto anche il soggiorno in ospedale fino ad un massimo di 6 giorni. Se dovesse essere necessario un soggiorno più lungo, si è tenuti a pagare. Alcune assicurazioni sanitarie offrono però opzioni aggiuntive che coprono anche tali costi.
– In caso di parto in casa o in luoghi privati, la Krankenkasse copre i costi dell’ostetrica e (se necessario) di un medico, ma non copre i costi di pernottamento. Tuttavia alcune opzioni aggiuntive di alcune krankenkassen potrebbero coprire alcune spese.
– Le prestazioni dell’ostetrica vengono coperte dalla KK anche dopo il parto
– In caso sia necessario, per esempio per via condizioni mediche particolari o in caso di parto gemellare, la KK può coprire anche i costi di un collaboratore domestico.

 

Ulteriori link:

http://www.krankenkassen.net/gesetzliche-krankenversicherung/schwangerschaft.html